Agriturismo & Fattoria Didattica– ROSOLINI ( SR)

2

3

4

Ospitato in una fattoria risalente al XIX secolo e situato nella campagna siciliana meridionale, l’Agriturismo Case Don Ignazio offre appartamenti con angolo cottura e aria condizionata, e biciclette ad uso gratuito.Ubicato a 10 minuti d’auto dalla città di Noto, il Case Don Ignazio vanta giardini e una zona patio con lettini. In loco potrete gustare specialità siciliane a base di prodotti coltivati sul posto.La spiaggia di sabbia più vicina si trova a 9 km dal residence, mentre la storica città di Siracusa è raggiungibile in 40 minuti. Avrete inoltre la possibilità di parcheggiare gratuitamente la vostra auto. Questa è anche la struttura con il miglior punteggio per il rapporto qualità-prezzo a Casale Modica! Rispetto ad altre strutture di questa città, gli ospiti ottengono di più spendendo meno.

Tariffe (da Maggio a Ottobre)
-TARIFFA A COPPIA € 900,00
Pernottamento+Brochures+ Assicurazione medico –bagaglio+ Noleggio auto
TARIFFA NUCLEO FAMILIARE – BASE 4 PERSONE ( due adulti e due bambini 0-14 anni ) € 1.070,00
Pernottamento +Brochures+Assicurazione medico –bagaglio+ Noleggio auto
TARIFFA NUCLEO FAMILIARE – BASE 3 PERSONE ( due adulti e 1 bambino 0-14 anni ) € 990,00
Pernottamento+Brochures + Assicurazione medico –bagaglio + Noleggio auto
TARIFFA A COPPIA – Trattamento in mezza pensione € 1.370,00
Brochures + Assicurazione medico –bagaglio + Noleggio auto
-TARIFFA NUCLEO FAMILIARE – BASE 4 PERSONE ( due adulti e due bambini 0-14 anni ) – Trattamento in mezza pensione € 1.770,00
Brochures + Assicurazione medico –bagaglio + Noleggio auto
TARIFFA NUCLEO FAMILIARE – BASE 3 PERSONE ( due adulti e 1 bambino 0-14 anni ) – Trattamento in mezza pensione € 1.575,00
Brochures + Assicurazione medico –bagaglio + Noleggio auto

*** Supplemento stanza singola + € 20,00 a persona a notte

*** Quando prendi a noleggio un’auto in Europa, la maggior parte delle compagnie di autonoleggio offre una copertura standard che fornisce protezione contro i danni o il furto dell’auto a noleggio e un’assicurazione di responsabilità civile contro terze parti. Questo significa che sei coperto contro qualsiasi ingente richiesta di danni per furto del veicolo a noleggio e per gli eventuali danni causati ad altre persone o alle loro proprietà mentre eri alla guida della tua auto a noleggio. Questa forma di copertura assicurativa può essere stipulata la momento della prenotazione dell’auto a noleggio inclusa in questo pacchetto di viaggio o, direttamente dal cliente al desk.

COSA VEDERE

RAGUSA / MODICA

Ragusa e’ , uno dei luoghi più suggestivi della Sicilia Orientale. Il suo centro storico “Ibla” è una delle testimonianze più importanti delBarocco in Sicilia. Passeggiata tra le caratteristiche viuzze del centro, i Giardini Iblei e l’incantevole piazza Duomo con la barocca chiesa di San Giorgio. A seguire consigliamo di visitare Modica, nota come la “città dalle cento chiese” in quanto ricca di sontuosi edifici religiosi in stile barocco. Consigliamo la visita del Duomo di S.Giorgio, con la sua imponente facciata a torre e la sua sontuosa scalinata.

SIRACUSA

Passeggiando per Siracusa non si può non visitare il Parco Archeologico della Neapolis, con le sue Latomie del Paradiso, l’Orecchio di Dioniso, il Teatro Greco e l’Anfiteatro Romano. A seguire, consigliamo passeggiata nell’ incantevole centro storico di Ortigia, con il suo tempio di Apollo, la splendida Cattedrale, costruita sui resti di un antico tempio greco dedicato ad Atena, e la Fonte Aretusa con le piante di papiro.

ROSOLINI

Visita al Museo Etnografico. Qui il paesaggio, la preistoria, la storia delle origini del borgo e le tradizioni legate alla cultura contadina distintiva di questo territorio hanno trovato uno spazio espositivo nelle sale palazzo ottocentesco che le ospita. Questa struttura museale di Rosolini rappresenta un luogo di cultura e promozione turistica e si snoda in un percorso sviluppato su sei aree tematiche. La Sala del Carretto espone, oltre ad un carretto tipico dell’area ragusana di riferimento dei numerosi e valenti caradori locali, attrezzi originali caratteristici e uno splendido telaio ottocentesco rappresentativo della diffusa tradizione della tessitura.

ISPICA

Ispica è un comune in provincia di Ragusa ed è sito sulla costa sud orientale dell’isola. L’etimologia del nome Ispica è incerta, per alcuni deriva dal latino gypsum (“calce”) o dalla frase greca gupsike kaminos (“fornace calda”), che si ricollegherebbe al toponimo “Spaccaforno”. Altri sostengono che il nome derivi da quello del fiume Hypsa, che un tempo scorreva nella vallata. Il toponimo “Spaccaforno” potrebbe derivare dall’unione dei termini “Spacca”, derivazione fonetica di “Ispica” e quindi dal latino “speca” (“grotta”) e “forno”, indicante le sepolture a forma di forno rinvenute nei pressi dell’abitato. Altri ancora sostengono la tesi che il toponimo deriverebbe invece dalla deformazione della locuzione greca “eis pegas”, “verso le fonti”.Tante diverse versioni ma la più accreditata è quella di una corruzione della locuzione latina Hyspicaefundus (“fondo di Cava Ispica”). Questa graziosa città si estende su una collina a sette chilometri dal mare. Il suo clima è di tipo mediterraneo, con inverni miti ed estati molto calde. Molto importanti sono l’agricoltura e il turismo, primi settori dell’economia ispicese.

Oasi di vendicari

La riserva naturale orientata “Oasi Faunistica di Vendicari” si trova precisamente tra Noto e Pachino (provincia di Siracusa) All’interno della riserva di Vendicari, vive indisturbato un intero ecosistema. Frequentemente vi ritroverete davanti a paesaggi mozzafiato, vegetazione fitta che si apre improvvisamente a un mare cristallino, a spiagge lunghissime e dorate, che in poche centinaia di metri diventano rocce a strapiombo su un mare profondo. Di recente costruzione, ma non per questo meno affascinate, è la Tonnara di Vendicari: detta anche Bafutu, venne costruita nel Settecento in seguito al grande incremento che in Sicilia si era avuto nella concessione di tonnare. L’attività della Tonnara è stata facilitata dalla presenza delle saline, le prime risalenti già in epoca greca. Oggi rimane una testimonianza unica e affascinante dell’antica tradizione siciliana della pesca e della lavorazione del tonno. Potrete pranzare nella meravigliosa cornice della Riserva Naturale Orientata di Vendicari dove, all’interno di due graziosi bagli di antica costruzione e’ situato un ristorante bio che serve ottime birre di produzione.

COSA FARE
All’interno dello storico oleificio Nobile, a due passi da Piazza Garibaldi a Rosolini, si trova una perla archeologica, unica al mondo nel suo genere: la basilica rupestre dei Platamone.
Dal mese di Gennaio 2017, l’azienda sarà disponibile ad accogliere i visitatori per una visita guidata agli impianti produttivi dell’oleificio ed alla Basilica, nonché del Palazzo dei Platamone; la visita si concluderà con una degustazione a base di pregiati olî locali e di altre specialità del territorio.
COSTO:
€. 52,00 a persona per visita guidata agli impianti produttivi, alla basilica e degustazione in azienda. La visita proseguirà presso il Museo Etnografico G. Savarino di Rosolini.
Tempo: due ore
€. 60,00 a persona per visita guidata agli impianti produttivi, alla Basilica ed alle tenute aziendali, che si conclude con degustazione nelle tenute.
Tempo: 4 ore circa


PASSEGGIATA A CAVALLO

A non più di tre Chilometri da Ispica e dal Parco Forza, i visitatori godranno di distensive e avventurose passeggiate a cavallo, che permetteranno ai più e meno esperti di godere della bellezza del territorio in piena sicurezza.
COSTI:
30€ l’ora a persona.
Max 6 cavalieri a passeggiata.
I percorsi, e l’eventuale organizzazione di una uscita in più giornate sono da concordare in precedenza.


Visita guidata Cava Grande di Rosolini

Colazione siciliana a base di ricotta preparata dall’Az. Agricola F.lli Cappello. I partecipanti potranno assistere alla preparazione della ricotta e consumarla appena sfornata con accompagnamento di pane di casa condito, vino, salumi e olive.
Dopo la colazione ci si dirigerà a Cava Lazzaro per una interessante visita alla scoperta della preistoria degli iblei. Visiteremo la cosiddetta “Tomba del principe”, e la vicina necropoli bizantina di Contrada Pernicella.
COSTI:€55 a persona

Visita guidata presso l’Eremo di Croce Santa, suggestivo rifugio eremitico scavato nella viva roccia iblea. I visitatori, ascenderanno per la Scalinata di San Teodoro, costeggiata da numerose tombe tardo-romane, fino all’antico borgo di Cozzo Cisterna, con le sue stradine e case perfettamente conservate, e qui potranno degustare la ricotta calda, preparata in loco dall’azienda agricola dei fratelli Cappello.Si proseguirà con la visita del borgo e dei suoi musei, in casette allestite come in antico, e dello storico palazzo dei Gesuiti.
COSTI:€55 a persona


ORTO DI DONNA PREZIOSA

L’antico monastero di Santa Maria di Gesù, che svetta sulla Cava d’Ispica, ospita un piccolo orto, gestito da un gruppo di giovani agricoltori che vi praticano l’agricoltura sinergica. La nostra visita si svolgerà tra i profumi tipici della macchia iblea, in un percorso aromatico che coinvolgerà i sensi dei visitatori, i quali potranno mettere le mani nella terra e consumare, all’ombra di un carrubo, una colazione a base di cannoli e miele siciliani. Visiteremo anche l’antico chiostro cinquecentesco e il Parco Forza, sede originale della cittadina ispicese, con le sue chiesette e fortilizi immersi nella florida vegetazione di Cava Ispica.
Costo: €55 a ps

COOKING CLASS

Chi vuole entrare nel cuore della cultura iblea non può non imparare a cucinare le tipiche Scacce, o a preparare, con gli strumenti tradizionali, i succulenti maccarrùna cco sucu. Presso le azienda agricole Zammarra e Agroittica Macrostigma, le signore Giuseppina Milceri e Giuseppina Civello, intratterranno i visitatori in lezioni di cucina, che termineranno con la degustazione dei piatti preparati. Saranno forniti tutti gli utensili da cucina, gli ingredienti e i grembiuli.
*A seconda della stagione, si tengono anche lezioni di preparazione di confetture di frutti di stagione (fichi, arancia, albicocca etc..)
Altre lezioni: preparazione biscotti tipici e ravioli alla ricotta.

ZAMMARRA e AZIENDA AGROITTICA MACROSTIGMA
Lezione1 : Maccarruna cco sucu ri maiali
Tipico piatto carnevalesco, e consumato ormai nei giorni di festa, richiede l’impiego di antichi strumenti ricavati dalle canne: il pettine e i fusi. Il condimento di questo primo è un gustoso sugo fatto con la nostra conserva di pomodoro e della carne di maiale.

Lezione2 : Scacce

Piatto esclusivo del territorio ibleo, un tempo le scacce si preparavano solo una volta a settimana e solo con verdure di stagione.
Venivano cotte in forni di pietra. Oggi, invece, le scacce sono un piatto preferibilmente consumato per la cena della vigilia di Natale. Semplicisticamente la potremmo descrivere come una focaccia ripiena.
La farcitura può variare a seconda delle usanze della casa. Ad ogni modo i ripieni più graditi sono quelli con ricotta e cipolla; ricotta e salsiccia; pomodoro e cipolla; broccoli e salsiccia. Tutte varianti che, con l’aiuto delle nostre insegnanti, i visitatori potranno apprendere a preparare.

Lezione3 : Lasagna fatta in casa con ragù di pesce d’acqua dolce ibleo (trota).Ricchi di corsi d’acqua, gli Iblei ospitano una varietà di pesci d’acqua dolce, che un tempo venivano impiegati correntemente nella cucina popolare.Presso l’Az. Macrostigma, i visitatori potranno imparare a cucinare il pesce più diffuso nei nostri torrenti, la trota.

Costo: €45 a ps

PESCA SUI FIUMI IBLEI
Gli appassionati di pesca potranno, con la guida esperta del Sig. Piero Armenia, vivere l’emozionante esperienza della pesca alla trota macrostigma, nelle cave percorse dal torrente Prainito, o dai fiumi Anapo e Manghisi, fra le bellezze naturalistiche e archeologiche degli iblei.A chi non dispone di attrezzatura propria, verranno fornite canna ed esca.
Costo:
€50 a ps (minimo 2 ps)
Tempo: Mezza giornata

VISITA CAVA STAFENNA + DEGUSTAZIONE

A soli due kilometri circa da Rosolini, si trova un concentrato di bellezze naturalistiche e memoria storica: siamo in Contrada Stafenna. Dalle tombe a grotticella artificiale dell’età del bronzo si passa, per le catacombe con sepolcri a baldacchino dell’età paleocristiana e il connesso cimitero a cielo aperto, l’antica carraia e l’aja medievale, la chiesetta bizantina e le grotte-rifugio cavate nel dolce della timpa, fino agli anni del primo conflitto mondiale. La cavalcata nei secoli che faremo in C.da Stafenna avverrà in un contesto eccezionale anche dal punto di vista naturalistico: Stafenna si segnala infatti per la straordinaria biodiversità del suo eco-sistema. Flora e fauna vi appaiono eccezionalmente varie; mentre sotto l’aspetto geomorfologico, grande interesse presentano le rocce localmente note come “timpe”. Esse sono ricoperte da popolazioni di licheni che accendono il disegno dei muri a secco, alcuni dei quali realizzati secondo tecniche difficili da riscontrare altrove. A Stafenna si possono inoltre ammirare, secondo la stagione, l’airone cinerino, l’upupa, la poiana, il gheppio, il martin pescatore, la gallinella d’acqua, il tordo e la gazza ciuffetto, gli storni europei e la beccaccia. Fra i pesci, i più tipici sono l’anguilla e la tinca. Bei pioppi, ulivi e grandi alberi di carrubo abbelliscono il paesaggio.La visita si concluderà con una ricca degustazione a base di trota affumicata, prodotto allevato e lavorato naturalmente presso l’azienda Macrostigma, e altri prodotti a kilometro zero, vino, dolci e conserve dell’azienda.
Tempi: Mezza giornata

€40 ( minimo due persone)

***Le tariffe potrebbero subire variazioni in alta stagione.

Tour Reviews

There are no reviews yet.

Leave a Review