Blog

Socchiudendo gli occhi, infilo l’ultimo ‘gnucchittu’ nel fil di ferro dove, distanziati, ne ho già infilati altri 7 prima del passaggio finale sul ‘pettine’. “Ecco … così” mi incoraggia la voce della signora sorridente, “ora: attento a passarli delicatamente sul pettine senza tagliarli ma lasciare i solchi circolari per trattenere il condimento”. Anna nello stesso tempo